Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

FORNI A GRADIENTE mod. GR 98 e GR 98 S



La caratteristica principale di un forno a gradiente è di avere diverse zone di cottura con temperature differenziate (gradiente termico), che seguono lo stesso ciclo di cottura.

 

Il Mod. GR 98 e il GR 98 S sono costituiti da n°6 celle riscaldanti indipendenti.

La costruzione di celle separate, anzichè una cella unica a più posizionamenti, è fatta perchè le diverse temperature non influenzino i provini falsandone i risultati.

Nel modello GR 98, le resistenze sono poste in tutti i lati, incluso il tetto e la suola, mentre nel modello GR 98 S sono poste solo nei lati.

Le prerogative più importanti di questi modelli sono:

  • uniformità di temperatura all'interno di ognuna delle 6 celle di circa +/-3°C;
  • possibilità di fissare gradienti anche di 10°C fra cella e cella;
  • gestione del ciclo di cottura affidato ad un P.C.;
  • possibilità di archiviare i risultati ottenuti nelle varie celle durante i cicli termici; il giorno, il mese, l'anno in cui è stata effettuata la prova; il tipo di materiale che costituiva i campioni e comunque tutti i dati relativi alla prova effettuata con possibilità di stampa;
  • semplicità di manipolazione e programmazione del computer;
  • possibilità di gestire il forno anche a distanza;
  • possibilità di effettuare cicli rapidi con tempi di raggiungimento della massima temperatura di +/-30 minuti, per il modello GR 98 e di +/- 40 minuti per il modello GR 98 S.

 

OPTIONAL: Gestione in atmosfera controllata con gas inerte o riducente